Il CMS più amato in assoluto è senza dubbio WordPress: gratuito, semplice da usare, fornisce una grande quantità di temi e plugin. Soprattutto ti solleva dalla necessità di lavorare sulla programmazione consentendoti di dedicarti ai contenuti ed al tuo successo online.

Quali possono essere i problemi ?

Tuttavia sappiamo bene che anche se i contenuti fossero i migliori al mondo chi li legge vuole farlo con velocità e fluidità e se non potrà farlo abbandonerà il tuo sito. Se il tempo di caricamento del tuo sito in WordPress non è più come vorresti è possibile che il server web non sia in grado di soddisfare l’alto numero di richieste, dovrai trovare una soluzione prima di allontanare i tuoi lettori.

In questi casi solitamente l’approccio più facile da seguire è quello di aumentare le risorse a disposizione del proprio server con conseguente aumento dei costi proporzionale alle risorse aggiunte ma con miglioramento dei tempi di risposta impercettibili rispetto ai costi sostenuti.

Al contrario intervenendo lato server è possibile identificare soluzioni ad hoc che ti permetteranno di ottenere le prestazioni ricercate garantendo cosi a chi vuole visitare il tuo sito la migliore user experience possibile.

Velocizzare e facilitare i tempi di caricamento e download dei contenuti presenti su WordPress è possibile affiancando al proprio web server dei sistemi di caching. Questi sistemi sono in grado di eseguire una copia per singolo oggetto (un’immagine, un CSS, ecc..) che è salvata e messa a disposizione in base alla richiesta dell’utente ma soprattutto sono in grado di mettere in cache le pagine dinamiche già processate scaricando lo stack PHP – Apache – MySQL dalla generazione delle pagine.  Il sistema di cache riduce infatti il numero di connessioni verso il tuo server con la possibilità di impostare in maniera personalizzata la durata della cache eventualmente invalidandola nel caso di aggiornamenti dell’applicazione.

I vantaggi dei sistemi descritti.

Riassumendo questi sono i principali vantaggi ottenibili usando un sistema di cache lato server:

  • Diminuire il carico sui server web e database migliorandone la risposta;
  • Server un più elevato numero di richieste concorrenti facendo fronte ai picchi di traffico;
  • Diminuire i costi che deriverebbero da un aumento delle risorse;
  • Scalare in modo orizzontale l’infrastruttura per volumi elevati di visite;

Le personalizzazioni in questo caso possono essere legate alla scelta di mettere in cache solo le risposte a richieste che non contengono cookie ovvero quelle per oggetti statici (immagini, CSS, javascript, ecc..) oppure scegliere di mettere in cache anche le pagine dinamiche essendo questo il vero vantaggio offerto da questi sistemi.

Semplify aiuta giornalmente i propri clienti nell’individuare e nell’implementare le migliori soluzioni mirate a velocizzare i loro siti WordPress. Contattaci per sapere come possiamo migliorare le prestazioni ed i tempi di risposta del tuo sito WordPress.

Richiedi informazioni

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Oggetto

Il tuo messaggio

Ho preso visione della privacy policy ed acconsento al trattamento dei dati